Prime dall'assemblea di Gubbio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Prime dall'assemblea di Gubbio

Messaggio  Admin il Lun Set 28, 2009 6:10 pm

Cari Soci,
ringrazio i soci che, dandomi fiducia, mi hanno delegato a rappresentarli per le operazioni di voto alla recente assemblea di Gubbio.
Ho tenuto conto delle vostre indicazioni e mi sono attenuto alle vostre scelte.
Qui di seguito le cose che mi sono parse più importanti ed interessanti.

RILASCIO AUTORIZZAZIONI IMPIANTI AUTOMATICI.

Il Presidente Misuri ci ha informato di come stanno le cose al Ministero per quanto riguarda le autorizzazioni per i ponti e le stazioni automatiche non presidiate. Siamo purtroppo in alto mare da gennaio; è tutto fermo... le autorizzazioni non vengono inviate anche se pronte, su quelle da rilasciare non si sa nulla, mancano alcune figure istituzionali, altre sono presenti ma esautorate dei loro poteri... insomma al Ministero c'è maretta. Diverse autorizzazioni sono state riassegnate, avvalendosi della facoltà di aggiornamento delle schede tecniche, ma il racconto del Presidente è pittoresco ed al limite del grottesco. Il CISAR si riserva di adire a vie di fatto, magari con denuncia per omissione di atti d'ufficio ed altri reati perpetrati ai danni dei radioamatori.

QUOTA SOCIALE.

In previsione di attività di segreteria, di rappresentanza (in sede civile e legale) e per altre attività di cui leggerete nel verbale, la maggioranza dei soci intervenuti (di persona e con le relative deleghe) ha deliberato un aumento di 3 dB della quota di iscrizione, sia per la parte relativa alle sezioni, sia per la parte relativa alla Segreteria. La quota di iscrizione al CISAR (ed altrettanto i rinnovi) sarà pertanto di 20 EURO a far data dal 1 gennaio 2010.

STATUTO.

La variazione allo statuto è stata votata così come era stata inviata alle sezioni e quindi a tutti i soci; non sono state aggiunte postille o effettuati cambiamenti di sorta. La votazione è stata all'unanimità.

QSL BUREAU.

L'assemblea ha accettato all'unanimità la proposta dell'ARI, per ora verbale, di poter usufruire dell'ARI-QSL bureau, secondo le modalità riferite a voce durante contatti telefonici e riferite in assemblea e che dovranno essere perfezionate su carta. L'adesione è nominativa e volontaria; chi vorrà usufruire di un invio fino a 10 kg di QSL 4 volte l'anno pagherà un tot (la cifra è ancora da definire, ma si parla di una ventina di Euro). Non vengono dati all'ARI né elenchi di soci né altri dati sensibili o personali in possesso del CISAR: l'adesione è su base volontaria.

RADIOCOMUNICAZIONI IN EMERGENZA

Costituitosi l'RNRE (http://www.rnre.eu), l'adesione di ogni singolo socio è su base volontaria; i particolari nel verbale appena sarà pronto.

EURAO

CISAR è associazione fondatrice non solo di RNRE ma anche di EURAO, associazione che si pone come elemento alternativo alle singole associazioni nazionali in sede IARU. Già con il GAREC la IARU ha dovuto fare i conti con realtà ben diverse e ben più numerose delle associazioni rappresentative di ogni Country. La cosa non potrà che portare benefici quanto a rappresentatività ed democraticità.

Ciao a tutti,

Angelo
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 06.12.07

Vedere il profilo dell'utente http://cisar-torino.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum